Autostima

La nostra autostima è basata sul valore che Dio ci attribuisce. E’ scritto nella Bibbia, nel Salmo 8:3-5 (NR): “Quand’io considero i tuoi cieli, opera delle tue dita, la luna e le stelle che tu hai disposte, che cos’è l’uomo perché tu lo ricordi? Il figlio dell’uomo perché te ne prenda cura? Eppure tu l’hai fatto solo di poco inferiore a Dio, e l’hai coronato di gloria e d’onore.”

Dio ci valuta sulla base del suo carattere, non del nostro. E’ scritto nella Bibbia, nel Salmo 113:7,8 (NR): “Egli rialza il misero dalla polvere e solleva il povero dal letame, per farlo sedere con i prìncipi, con i prìncipi del suo popolo.”

Dio ci stima e noi siamo costantemente nei suoi pensieri. E’ scritto nella Bibbia, nel Salmo 139:17,18 (NR): “Oh, quanto mi sono preziosi i tuoi pensieri, o Dio! Quant’è grande il loro insieme! Se li voglio contare, sono più numerosi della sabbia; quando mi sveglio sono ancora con te.”

Noi siamo preziosi per Dio. E’ scritto nella Bibbia, in Luca 12:6,7 (NR): “Cinque passeri non si vendono per due soldi? Eppure non uno di essi è dimenticato davanti a Dio; anzi, perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non temete dunque; voi valete più di molti passeri.”

Il segreto per una valutazione onesta ed accurata è conoscere le basi del nostro valore; la nostra identità in Cristo. E’ scritto nella Bibbia, in Romani 12:3 (NR): “Per la grazia che mi è stata concessa, dico quindi a ciascuno di voi che non abbia di sé un concetto più alto di quello che deve avere, ma abbia di sé un concetto sobrio, secondo la misura di fede che Dio ha assegnata a ciascuno.”