Dare

Dio è contento delle offerte spontanee. E’ scritto nella Bibbia, in Esodo 35:22 (NR): “Vennero uomini e donne; quanti erano di cuore volenteroso portarono fermagli, orecchini, anelli da sigillare e braccialetti, ogni sorta di gioielli d’oro; ognuno portò qualche offerta d’oro al Signore.”

Dio è contento quando diamo generosamente. E’ scritto nella Bibbia, in Esdra 2:68,69 (NR): “Alcuni dei capi famiglia, quando giunsero alla casa del Signore che si trova a Gerusalemme, fecero offerte volontarie per la casa di Dio, per ricostruirla dove stava prima. Diedero al tesoro dell’opera, secondo i loro mezzi, sessantunmila dracme d’oro, cinquemila mine d’argento e cento vesti sacerdotali.”

Dio è contento delle offerte date abitualmente e con sacrificio. E’ scritto nella Bibbia, in 2 Corinzi 8:2 (NR): “Perché nelle molte afflizioni con cui sono state provate, la loro gioia incontenibile e la loro estrema povertà hanno sovrabbondato nelle ricchezze della loro generosità.”

La generosità richiede preparazione e pianificazione. E’ scritto nella Bibbia, in Levitico 19:9,10 (NR): “Quando mieterete la raccolta della vostra terra, non mieterai fino all’ultimo angolo il tuo campo, e non raccoglierai ciò che resta da spigolare della tua raccolta; nella tua vigna non coglierai i grappoli rimasti, né raccoglierai gli acini caduti; li lascerai per il povero e per il forestiere. Io sono il Signore vostro Dio.”

Dare può essere un atto di adorazione. E’ scritto nella Bibbia, in Matteo 2:11 (NR) “Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre; e prostratisi, lo adorarono; ed aperti i loro tesori, gli offrirono dei doni: oro, incenso e mirra.”

I doni devono essere fatti volentieri. E’ scritto nella Bibbia, in 2 Corinzi 9:7 (NR): “Dia ciascuno come ha deliberato in cuor suo; non di mala voglia, né per forza, perché Dio ama un donatore gioioso.”

Ognuno dovrebbe dare per quanto gli è possibile. E’ scritto nella Bibbia, in 2 Corinzi 8:12 (NR): “La buona volontà, quando c’è, è gradita in ragione di quello che uno possiede, e non di quello che non ha.”

Molto è chiesto a chi molto è stato dato. E’ scritto nella Bibbia, in Luca 12:48 s.p. (NR): “….a chi molto è stato dato, molto sarà richiesto; e a chi molto è stato affidato, tanto più si richiederà.”

Restituire le decime e le offerte assicura le benedizioni di Dio. E’ scritto nella Bibbia, in Malachia 3:8,10 (NR) “L’uomo può forse derubare Dio? Eppure voi mi derubate. Ma voi dite: ‘In che cosa ti abbiamo derubato?’ Nelle decime e nelle offerte…… Portate tutte le decime alla casa del tesoro, perché ci sia del cibo nella mia casa, poi mettetemi alla prova in questo’, dice il Signore degli eserciti; ‘vedrete se io non vi aprirò le cateratte del cielo e non riverserò su di voi tanta benedizione che non vi sia più dove riporla’.”

La generosità ritorna al donatore. E’ scritto nella Bibbia, in Luca 6:38 (NR): “Date, e vi sarà dato; vi sarà versata in seno buona misura, pigiata, scossa, traboccante; perché con la misura con cui misurate, sarà rimisurato a voi.”

Dio è l’esempio fondamentale del dare. E’ scritto nella Bibbia, in Giovanni 3:16 (NR): “Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.”