Sensi di Colpa

Noi siamo stati dichiarati “non colpevoli” grazie a Cristo. E’ scritto nella Bibbia, in Romani 3:21,22 (NR): “Ora, però, indipendentemente dalla legge, è stata manifestata una giustizia di Dio, della quale danno testimonianza la legge e i profeti: vale a dire la giustizia di Dio mediante la fede in Gesù Cristo, per tutti coloro che credono - infatti non c’è distinzione.”

Cristo può alleviare i nostri sensi di colpa. E’ scritto nella Bibbia, in 1 Giovanni 3:19,20 (NR): “Da questo conosceremo che siamo della verità e renderemo sicuri i nostri cuori davanti a lui. Poiché se il nostro cuore ci condanna, Dio è più grande del nostro cuore e conosce ogni cosa.”

Cosa devo ricordarmi quando mi sento in colpa? E’ scritto nella Bibbia, in Romani 8:31-34 (NR): “Che diremo dunque riguardo a queste cose? Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi? Colui che non ha risparmiato il suo proprio Figlio, ma lo ha dato per noi tutti, non ci donerà forse anche tutte le cose con lui? Chi accuserà gli eletti di Dio? Dio è colui che li giustifica. Chi li condannerà? Cristo Gesù è colui che è morto e, ancor più, è risuscitato, è alla destra di Dio e anche intercede per noi.”

Ricorda che Dio ti ha perdonato e smetti di sentirti in colpa. E’ scritto nella Bibbia, nel Salmo 32:1-6 (NR): “Beato l’uomo a cui la trasgressione è perdonata, e il cui peccato è coperto! Beato l’uomo a cui il Signore non imputa l’iniquità e nel cui spirito non c’è inganno! Finché ho taciuto, le mie ossa si consumavano tra i lamenti che facevano tutto il giorno. Poiché giorno e notte la tua mano si appesantiva su di me, il mio vigore inaridiva come per arsura d’estate. Davanti a te ho ammesso il mio peccato, non ho taciuto la mia iniquità. Ho detto: ‘Confesserò le mie trasgressioni al Signore’, e tu hai perdonato l’iniquità del mio peccato. Perciò ogni uomo pio t’invochi mentre puoi essere trovato; e qualora straripino le grandi acque, esse, per certo, non giungeranno fino a lui.”